INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/04115 presentata da MELE FRANCESCO GIOVANNI MARIA (FORZA ITALIA) in data 19941012

http://dati.camera.it/ocd/aic.rdf/aic4_04115_12 entità di tipo: aic

Al Presidente del Consiglio dei ministri. - Per sapere - premesso che: la CIT spa, Controllata delle FS spa, ha fin dalle sue origini avuto il compito istituzionale di convogliare e sostenere, attraverso le sue numerose societa' estere, l'afflusso dei turisti stranieri verso l'Italia; dal 1989 ad oggi le FS spa hanno sostenuto con ingentissimi finanziamenti (232 miliardi) un progetto di risanamento della loro Controllata CIT spa che, a distanza di quattro anni, ha nel 1993 ancora registrato perdite per 50 miliardi; tali perdite, per ammissione degli stessi Amministratori della CIT, derivano dal cattivo andamento delle attivita' italiane, dove l'Azienda ha sviluppato una vasta rete di agenzie di viaggio che concorre soltanto ad aumentare l'offerta di turismo per la domanda del mercato italiano rivolta verso destinazioni esotiche; ciononostante per tale rete, gestita dalla Controllata nazionale del Gruppo CIT, sono giunte offerte da parte di privati interessati a rilevarne la proprieta' e la gestione; viceversa, le 11 Controllate estere della CIT, che rappresentano piu' della meta' del fatturato dell'Azienda, sono tornate in utile nel 1993 ed avviano ogni anno tre milioni di presenze straniere verso il nostro Paese, di cui un terzo verso il Mezzogiorno; le attivita' delle Controllate estere della CIT si traducono in volano per l'economia nazionale del valore di circa 800 miliardi, senza alcun costo per l'Erario, tenendo conto della capacita' di tali Aziende di operare su base self standing -: se rispondano al vero le notizie di stampa secondo le quali le FS spa stiano preparandosi a cedere quote di maggioranza della loro partecipazione nella CIT spa, e quindi su tutte le societa' del Gruppo ad una non meglio precisata cordata, con modalita' dettate dall'acquirente di guisa da escludere eventuali concorrenti dall'acquisto; se cio' avvenisse, quali siano le condizioni messe a punto dalle FS spa per evitare che la cessione si concretizzi nell'ennesima privatizzazione degli utili, lasciando al capitale pubblico l'onere delle perdite; quali siano le garanzie richieste affinche' il progetto industriale degli eventuali acquirenti non indebolisca la funzione stabilizzatrice delle Controllate estere della CIT nei confronti della domanda turistica degli stranieri, in particolare verso le destinazioni dell'Italia meridionale. (4-04115)
xsd:string INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/04115 presentata da MELE FRANCESCO GIOVANNI MARIA (FORZA ITALIA) in data 19941012 
xsd:integer
19941012- 
INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/04115 presentata da MELE FRANCESCO GIOVANNI MARIA (FORZA ITALIA) in data 19941012 
INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 
xsd:dateTime 2014-05-14T19:26:02Z 
4/04115 
MELE FRANCESCO GIOVANNI MARIA (FORZA ITALIA) 

risorse dalla linked data cloud