INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/05350 presentata da NUCCIO GASPARE (MOVIMENTO DEMOCRATICO RETE) in data 19920923

http://dati.camera.it/ocd/aic.rdf/aic4_05350_11 entità di tipo: aic

Al Ministro dei beni culturali e ambientali. - Per sapere - premesso che: in localita' Glica del comune diu Piraino (ME), sussiste ancora una antica stazione di posta con annesso fondaco, le cui origini risalgono probabilmente al XIV secolo, tale manufatto storico costituisce uno dei pochissimi esempi di edificio con tale destinazione dei tanti che, esistenti un tempo ai bordi delle antiche strade di transito, sono stati distrutti o irrimediabilmente trasformati nei secoli successivi; l'edificio inoltre, appartenuto alla famiglia Denti, baroni di Piraino, presenta alcune interessanti caratteristiche architettoniche; tale edificio e' attualmente minacciato di demolizione a causa della costruzione di alcune palazzine nel territorio circostante, nonostante gia' nel 1990 il Sindaco di Piraino, abbia negato una licenza edilizia per la realizzazione di appartamenti nell'area dove attualmente sorge il fondaco-posta e abbia chiesto alla Soprintendenza l'apposizione di un vincolo all'edeificio storico e nonostante il fatto che la sezione etnoantropologica della Soprintendenza di Messina abbia ordinato la sospensione delle concessioni edilizie rilasciate (tale provvedimento peraltro pare che non sia stato notificato ai proprietari); a cio' si aggiunge la vicenda di cui e' stato protagonista il signor Giovanni Ridolfo, il bibliotecario e responsabile dell'archivio storico di Ficarra, il quale, secondo alcuni articoli di stampa e una denuncia dello stesso presentata al Procuratore della Repubblica di Patti, nel corso di un sopralluogo all'edificio effettuato in compagnia del soprintendente, e' stato aggredito e minacciato dal titolare della concessione e da alcuni dipendenti della ditta costruttice La Residenziale srl -: se e come intenda intervenire per tutelare l'edificio dell'antica stazione di posta sita in localita' Gliaca di Piraino, assumendo provvedimenti volti anche ad impedire, nell'immediato; la costante operra di distruzione delle parti piu' pregevoli dell'edificio che e' dato rilevare, probabilmente ad opera dei proprietari e della ditta costruttrice, che agirebbero al fine di venificare la futura apposizione di vincoli di protezione. (4-05350)
xsd:string INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/05350 presentata da NUCCIO GASPARE (MOVIMENTO DEMOCRATICO RETE) in data 19920923 
xsd:integer
19920923- 
INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/05350 presentata da NUCCIO GASPARE (MOVIMENTO DEMOCRATICO RETE) in data 19920923 
INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 
xsd:dateTime 2014-05-14T19:47:27Z 
4/05350 
NUCCIO GASPARE (MOVIMENTO DEMOCRATICO RETE) 

risorse dalla linked data cloud